II TAPPA GP REGIONALE: VINCE SALVATORE DORE
Data: Domenica, 05 novembre @ 20:52:03 CET
Argomento: Tornei Regionali


LA SECONDA TAPPA DEL CIRCUITO SARDO VEDE LA VITTORIA DI SALVATORE DORE, CHE VINCE TUTTI GLI INCONTRI PAREGGIANDO QUELLO DECISIVO CON PINTORE. SOLO SETTE I PARTECIPANTI.

Partiamo dall'ultimo dato messo in evidenza nel titoletto. Solo sette i partecipanti (all'ultimo momento è saltato anche Emanuele Dore), decisamente un'oscenità per un GP regionale. Sulle cause ne parleremo a parte, però è un dato veramente deficitario. Temo che nella nostra regione ci sia poca voglia di giocare a subbuteo e questo è il dato peggiore; temo altresì che questa poca voglia sia presente anche nel nostro club. E' un peccato, ma la situazione è questa.

Sette partecipanti. Cinque sassaresi (Pintore, Lay, Melotti, Grunberger e S. Dore) e due benemeriti cagliaritani, Gianluca Figus e Corrado Farina, che attraversano sotto il diluvio tutta la Sardegna per essere puntuali, alle 9 del mattino, in sede, per la disputa del torneo. Bravi, bravi, bravi!

Stante il basso numero di partecipanti, torneo all'italiana - tutti contro tutti - e conseguente classifica finale. Poiché il rancoroso Pintore non mi ha ancora inviato i risultati, vado un poco a memoria.

Ha vinto il torneo il sottoscritto, che è arrivato alla pari col presidente, ma con migliore differenza reti: 16 punti a testa, frutto di cinque vittorie e un pari, ma differenza reti Dore +16 (20 reti fatte e 4 reti subìte) e Pintore, mi sembra, +10.

Questi i miei risultati:

SALVATORE DORE - FABRIZIO LAY 5-1
SALVATORE DORE - ALBERTO GRUNBERGER 3-1
SALVATORE DORE - GLAUCO MELOTTI 3-0
SALVATORE DORE - GIANLUCA FIGUS 4-0
SALVATORE DORE - FABRIZIO PINTORE 1-1
SALVATORE DORE - CORRADO FARINA 4-1

La partita probabilmente decisiva è stata la prima, quella contro Fabrizio Lay. Ho giocato una partita perfetta, soprattutto in fase di tiro. Nel primo tempo ho tirato cinque volte contro la porta di Fabrizio: 4 reti e un palo. Nella andata della semifinale di coppa (quella persa 0-2 contro lo stesso Lay) avevo complessivamente tirato in porta 14 volte, senza ottenere la miseria di un gol. Questo è il subbuteo.
Il primo turno di giuoco vede la vittoria di Figus su Farina nel derby kalaritano (4-2) e il successo di Pintore su Melotti (mi sembra 3-1).

Il secondo turno di giuoco mi ha visto contro Alberto. Per inciso, oggi abbiamo visto un grande Grunberger, che probabilmente non giocava così bene dal torneo di Badesi. Oggi Alberto ha giocato a calcio da tavolo e non a subbuteo e si sono visti i risultati. Vinco 3-1, ma faccio una fatica incredibile. Passo subito in svantaggio, ma ho il merito di non scompormi e a metà tempo, nel giro di due minuto, ribalto la situazione. Il secondo tempo è molto equilibrato e Alberto avrebbe anche un paio di occasioni per pareggiare, ma non le sfrutta e io, in contropiede, porto a tre le mie reti e il risultato finale. Partita bella e durissima. Nel secondo turno c'è la grandissima vittoria di Glauco Melotti su Fabrizio Lay - mi sembra 3-2 - e la vittoria di Pintore su uno dei due kalaritani, proprio non ricordo.

Il terzo turno mi vede battere il buon Glauco 3-0. Di solito le nostre partite sono molto equilibrate, questa volta riesco subìto a segnare due reti e a controllare l'incontro. Non mi ricordo più i risultati secondo il calendario, perciò ve li riporto a secondo della mia scarsa memoria. Fabrizio Pintore batte Fabrizio Lay 3-1, giocando una grande partita. Alberto Grunberger batte Glauco Melotti (non ricordo proprio il risultato) e si conferma in grande giornata.

Il quarto turno mi vede battere Gianluca Figus 4-0. Probabilmente è questa la partita meno buona che ho disputato. Tanti errori in fase di accosto, sono pure finito un paio di volte in fuorigioco senza accorgermene e ho compiuto qualche stupido falletto a centrocampo. Ma in questa giornata il tiro non mi ha tradito e ho ben trovato quattro realizzazioni che mi hanno fatto vincere l'incontro. Non so se in questo turno, ma Fabrizio Pintore batte Alberto Grunberger (3-1?) nonostante la strenua resistenza di Alberto. Glauco batte Farina.

Il quinto turno vede quella che risulta come una finale di questo mini torneo. Si affrontano Salvatore Dore e Fabrizio Pintore, con Dore a quota 12 e Pintore a quota 15, ma con una partita in più e questa è l'ultima che giocherà. L'incontro mi è sinceramente sembrato molto bello e il merito che mi do è quello di avere costretto Pintore a tirare poche volte, meno di quelle a cui è normalmente abituato. Il primo tempo è conseguentemente terminato 0-0. All'inizio del secondo tempo sono riuscito a passare in vantaggio, a seguito di bella azione centrale che mi ha permesso forse l'unico tiro veramente aperto dell'incontro (la difesa di Pintore è sempre formidabile). Forcing di Pintore, che riesce a pareggiare a tre dal termine. Tenete presente che la differenza reti è a mio favore, per cui ho a disposizione due risultati su tre per vincere il torneo (Farina permettendo). Sarebbe la mia prima vittoria in un GP regionale e il mio avversario è fortissimo, per cui faccio melina, tra lo sdegno del mio avversario. Passa un minuto e mezzo e - grazie anche alle chiacchere di sdegno di Pintore - mi deconcentro e perdo palla e passo 90 secondi di terrore, nei quali Pintore riesce a creare ben tre occasioni da rete: tra gran difesa, fortuna e pali non riesce a segnare! Finisce 1-1 e Pintore non è contento che lo abbia onorato di tre minuti (poi, in realtà, neanche due) di melina: è la testimonianza che lo ritengo un grande avversario e che il risultato che stavo cogliendo era per me importantissimo! Alberto batte Gianluca Figus 6-0 (non in questo turno, perché l'ho arbitrata io nel mio turno di riposo) e Lay batte Corrado Farina 9-2 (classico risultato da pallanuoto).

Il mio sesto turno mi vede contro Corrado Farina. Devo vincere per vincere il torneo. Vinco 4-1 (3-0 il primo tempo) ma, ancora una volta, mi chiedo: può uno come Corrado Farina, che ha un dito migliore del mio, giocare come giocavamo otto anni fa? Non può e lui lo sa perché ne abbiamo parlato, qualche volta. Se ne avesse voglia, dovrebbe disputare il nostro campionato. Secondo me, questo gli farebbe fare un bel salto di qualità che, ripeto, la sua tecnica gli permetterebbe. Glauco perde contro Gianluca Figus 3-2 e quest'ultimo corona così un buon torneo. Troppo discontinuo Melotti, che passa da grandi vittorie a sconfitte perlomeno strane. Sempre nell'ultimo turno grande scontro per il terzo posto tra Fabrizio Lay e Alberto Grunberger. Finisce 2-2 all'ultimo secondo, con Lay che pareggia grazie ad un calcio di rigore; ma il pari basta ad Alberto che, grazie alla famigerata differenza reti, conquista un bel terzo posto, suggellando la sua bella giornata di calcio da tavolo.

La classifica finale, pertanto, così dovrebbe essere:

1° SALVATORE DORE 16 (+16)
2° FABRIZIO PINTORE 16 (+10)
3° ALBERTO GRUNBERGER  10
4° FABRIZIO LAY 10
5° GIANLUCA FIGUS 6
6° GLAUCO MELOTTI 6
7° CORRADO FARINA 0

Non appena il Presidente mi invia i risultati pubblicherò il tutto senza imprecisioni.
Cosa posso aggiungere? Bel torneo del sottoscritto, non giocavo così bene da tempo. Bel torneo di Pintore, sempre costante nei suoi alti livelli. Bel torneo di Alberto, bentornato al calcio da tavolo! Lay in ombra, la pesante sconfitta con Dore gli ha condizionato l'intera giornata. Ottimo Gianluca, due belle vittorie. Discontinuo Melotti, decisamente giù Farina.

Aggiungo solo che ci è rimasta tanta voglia di giocare che, nel primo pomeriggio e di seguito alla fine del GP, quattro disperati hanno disputato il primo memorial "Fabrizio Pintore", meritatamente aggiudicato da Fabrizio Lay in finale su Dore. Siccome ci siamo divertiti, ecco i risultati:

SALVATORE DORE - GLAUCO MELOTTI 2-1
FABRIZIO LAY - EMANUELE DORE 7-2

SALVATORE DORE - EMANUELE DORE 5-2
FABRIZIO LAY - GLAUCO MELOTTI 3-1

FINALE: FABRIZIO LAY - SALVATORE DORE 5-3

Questo solo per dire che, nonostante sette turni di gioco e sei partite disputate, questi tre disperati (più un recuperato dell'ultima ora) avevano tanta voglia di giocare che hanno continuato per un altro paio d'ore! E' la passione che muove tutto, c'è poco da fare!

Bene, speriamo che la terza tappa si possa giocare a Cagliari e veda una maggiore partecipazione. In altro articolo - appena posso - parlerò del campionato sassarese, che giovedì dovrebbe vedere importanti recuperi e altrettanto importanti partite del quarto turno.

s.d.







Questo Articolo proviene da Subbuteo Team Sassari
http://www.subbuteoteamsassari.it

L'URL per questa storia è:
http://www.subbuteoteamsassari.it/modules.php?name=News&file=article&sid=998